#contest

In questa sezione sono presenti le modalità di partecipazione ed i criteri di selezione al #contest di scintille 2016.

calendario

#08marzo2016

apertura bando

#14marzo2016

apertura delle registrazioni al contest (on-line)

accedi al form di registrazione

#24maggio2016

chiusura concorso

#09giugno2016

comunicazione finalisti

visualizza finalisti

#22giugno2016

premiazione (teatro massimo – palermo)

temi

SCINTILLE è uno strumento per identificare idee e progetti innovativi sviluppati da team multidisciplinari, per creare rete tra innovatori, centri di ricerca, sviluppatori, imprese e finanziatori.
Scintille sostiene idee, proposte, progetti multidisciplinari che interpretino il ruolo dell’ingegneria quale strumento di sovrapposizione trasversale tra differenti campi disciplinari. E’ uno spazio virtuale e fisico di matchmaking che crea opportunità di sviluppo e realizzazione di imprese ad alto valore tecnologico. Le migliori idee saranno premiate, raccontate ed esposte a giugno 2016 a Palermo al Teatro Massimo, nell’ambito del congresso dell’ingegneria italiana.
I settori di interesse potranno riguardare tutti i campi che concorrono al miglioramento della vita e dell’ambiente.
sicurezza del territorio_ tecnologie e sistemi per la prevenzione, la difesa e la messa in sicurezza.
trasporti e mobilità_ nuove tecnologie per la mobilità, i sistemi di scambio e di informazione.
architettura sostenibile_ edilizia sostenibile, nanotecnologie, nuovi materiali, alte prestazioni, zero impact building, efficienza energetica, riduzione impatti.
bim_ interoperabilità nei processi della filiera della programmazione, progettazione, realizzazione, manutenzione e gestione di infrastrutture e manufatti.
patrimonio culturale_ nuove soluzioni per la conservazione e fruizione dei beni culturali.
scuola – istruzione_ devices innovativi per l’accesso e l’utilizzo di contenuti digitali multimediali accessibili in rete. fablab, contaminationLab, coworking, nuova scuola e nuove professioni.
tecnologie welfare e inclusione_ servizi innovativi diretti alle persone diversamente abili, all’inserimento sociale e lavorativo di immigrati, al sostegno alle famiglie.
salute_ nuovi modelli nel settore della salute e del benessere; sviluppo di servizi di e-sanità e miglioramento del modello di interazione tra strutture sanitarie.
smart grids_ produzione e la gestione integrata delle diverse fonti energetiche rinnovabili e dei relativi sistemi di distribuzione, e la loro integrazione con i sistemi nazionali e europei.
waste management_ sistemi innovativi integrati per la raccolta, il trasporto,il trattamento e lo smaltimento rifiuti. Riutilizzo reflui e scarti lavorazioni industriali, nuovi prodotti dal riciclo.
gestione risorse idriche_ sistemi e nuove tecnologie per la gestione delle risorse, per il monitoraggio, il controllo e la riduzione dei carichi inquinati, la gestione della risorsa in agricoltura.
cloud computing_ qualità e accessibilità dei servizi, interoperabilità tra sistemi differenti, implementazione soluzioni “open source”.
semplificazione_ idee innovative per la semplificazione dei processi burocratici e amministrativi.
data mining_ sistemi e metodologie innovative per l’estrazione del valore dai dati.
nuovi materiali_ ricerca su materiali intelligenti, sintetizzati attraverso processi di bio design, che rispondano ad esigenze di miglioramento delle performance dei prodotti di utilizzo quotidiano.
ai_ sistemi innovativi per la diffusione della cultura legata all’avvento di sistemi ad intelligenza artificiale.
biodesign_ prodotti o ricerche condotte attraverso l’utilizzo di materiale vivente per la conformazione di oggetti e soluzioni di nuova generazione.
ioe_ applicazioni e prodotti riguardanti l’internet delle cose, ovvero come attraverso lo scambio di informazioni tra ambiente – oggetti- utenti si costruiscono sistemi responsive che ottimizzano le risorse e riducono sprechi.
advanced robot constructor_ sistemi robotici avanzati per la realizzazione di manufatti edilizi e meccanici. Prodotti o sistemi che sfruttano le nuove tecnologie per ottimizzare e ricalibrare l’apparato costruttivo attualmente in uso per la realizzazione di architetture di medio impatto.
Food_ agroalimentare
etas (extra terrestrial architecture solution)_ prodotti, sistemi o attrezzature adatte allo sviluppo di colonie terrestri su pianeti o satelliti nello spazio vicino. Le idee e i progetti che perverranno in questa categoria parteciperanno, attraverso scintille, anche al concorso FLOR2050 sviluppato dal partner Center for Near Space , inserendo inoltre l’indirizzo www.nearspace-iif.it

premi

La giuria selezionerà fino a 15 idee/progetti che saranno invitati a partecipare al congresso dell’ingegneria italiana al Teatro Massimo a Palermo (dal 22/06/2016). Tra i 15 progetti selezionati saranno individuati i primi 3 classificati. Il vincitore del concorso riceverà un premio di € 8.000,00, il secondo classificato riceverà un premio di € 4.500,00; il terzo classificato riceverà un premio di € 1.500,00.

Il premio è al lordo di ogni tassa ed imposta. L’indizione del bando non implica l’obbligo di esito. Nessun altro onere sarà a carico del soggetto banditore per l’utilizzo del materiale per gli scopi istituzionali previsti.

Inoltre i partner di scintille potranno selezionare le migliori idee affini al proprio settore di ricerca e sviluppo ed ospiteranno i team per percorsi di accelerazione e supporto per l’accesso
a fondi di finanziamento istituzionali.

PREMI NON IN DENARO

Al primo classificato verrà assegnato il Premio FONGIT che consiste nell’erogazione di servizi a supporto della realizzazione del progetto (pari a 10.000 ChF in servizi). Il FONGIT metterà a disposizione dell’idea prima classificata un serie di servizi:

  • Sistemazione della società nei locali della FONGIT a Ginevra per un periodo di un minimo di 3 mesi
  • Rimborso spese viaggio per la nostra equipe specializzata per un periodo di 3 mesi al fine di poter analizzare nei dettagli il progetto( viabilità tecnologica e commerciale, messa in comune con i potenziali partners)
  • Redazione degli statuti della start-up, spese notarili e del registro del commercio
  • Adeguamento della start-up nel processo di progettazione della FONGIT con accesso a tutta la rete federale ed internazionale
  • Le premiazioni si svolgeranno il 22 giugno 2016 al Teatro Massimo di Palermo. Le idee premiate saranno successivamente illustrate da narratori d’eccezione che, insieme ai protagonisti, racconteranno le esperienze nel corso degli eventi pubblici del format Scintille.
    La giuria valuterà le proposte presentate ispirandosi a seguenti cinque criteri:

    A INNOVATIVITÀ ORIGINALITÀ e VALIDITÀ 30
    B COERENZA_ collegamento logico e funzionale tra proposta e temi indicati dal concorrente. 10
    C UTILITÁ_ capacità dell’idea di rispondere agli obiettivi e alla risoluzione delle problematiche individuate. Rilevanza delle ricadute della proposta in relazione alla capacità dell’idea e/o del progetto di accrescere l’impiego di soluzioni innovative nell’ambito delle attività di ingegneria. 20
    D FATTIBILITÁ E SOSTENIBILITÁ REALIZZATIVA_ capacità dell’idea e delle soluzioni prospettate di essere concretamente realizzabili e sostenibili nel tempo dal punto di vista socio-economico e dell’ecocompatibilità. Congruità economica e rilevanza delle eventuali attività post-progettuali. 20
    E MULTIDISCIPLINARIETÁ, TRASVERSALITÁ INTEGRABILITÁ_ capacità di integrazione con modalità e approcci esistenti e la capacità di intrepretare il ruolo di strumento di collegamento trasversale tra le discipline coinvolte. 20

    SUPPORTERS

    Tra i supporters di Scintille c’è il CIRA, Centro Italiano Ricerche Aerospaziali – centro di eccellenza cui lo Stato italiano ha affidato il compito di realizzare e gestire il PRORA, il Programma Nazionale per la Ricerca Aerospaziale, al fine di sostenere la competitività delle imprese in un settore così importante e strategico.

    Il CIRA ha tra i suoi obiettivi quello della promozione della cultura scientifica e dello sviluppo tecnologico territoriale.

    In questo senso, la cooperazione con istituzioni Nazionali di altissimo livello quale il Consiglio Nazionale degli Ingegneri d’Italia (CNI) ed i relativi Ordini professionali, rappresentano occasioni irrinunciabili per adempiere a quella missione.

    Per questo il CIRA ha accolto con entusiasmo la proposta di farsi parte attiva del Concorso Annuale di Idee «Scintille», un’iniziativa del CNI, mettendo a fattor comune la propria esperienza in alcuni settori dell’alta tecnologia e dei luoghi fisici dove dar luogo al trasferimento delle conoscenze.

    Chi intenda cimentarsi nel concorso “Scintille” potrà disporre del supporto di un team di 12 giovani esperti di svariati settori delle tecnologie aerospaziali, per avere un parere qualificato, ad esempio, sulla valenza delle eventuali tecnologie impattate e sull’effettiva fattibilità tecnologica e l’accesso ad eventuali attività investigative preliminari, sia numeriche sia sperimentali.
    Gli incontri avverranno in una stanza dedicata a questi confronti tecnici nella palazzina centrale del CIRA (sala «Scintille»), ad evidenziare anche simbolicamente il valore che si attribuisce a questa iniziativa.

    Questi i ricercatori CIRA selezionati e le rispettive aree di eccellenza.

    Nome Area di Competenza
    Francesco BATTISTA Propulsione Spaziale
    Francesco CAPIZZANO Fluidodinamica Numerica
    Monica CIMINELLO Sistemi Sensoriali Integrati
    Roberto GARDI Tecnologie dello Spazio
    Paola MERCOGLIANO Meteorologia e Ambiente
    Giuseppe PEZZELLA Aerotermodinamica
    Francesca PISANO Sistemi Software
    Carlo PURPURA Tecnologie del Rientro
    Fulvio ROMANO Strutture Aeronautiche
    Cinzia TOSCANO Analisi dei Materiali
    Andrea VIGLIOTTI Meccanica dei Solidi
    Antonio VITALE Sistemi Avionici

    Il CIRA partecipa con un proprio delegato alla giuria del concorso ed è presente nel comitato di redazione.
    Contatti: scintille@cira.it

    requisiti

    La partecipazione può essere in forma singola o associata ed è aperta a tutti i campi disciplinari (ingegneria, economia, fisica, architettura, urbanistica, giurisprudenza, medicina, biologia, alimentazione, ecologia, energia, clima, discipline umanistiche, discipline tecniche, arti, etc.).
    Nel caso di partecipazione in forma singola il concorso è aperto ai laureati e/o iscritti ad un ordine professionale o ad un collegio professionale.
    Nel caso di partecipazione in forma associata il concorso è aperto a tutti purché il gruppo multidisciplinare, la cui composizione è libera, abbia al suo interno un laureato e/o un iscritto
    ad un ordine professionale o ad un collegio professionale.

    Possono partecipare al concorso tutti i cittadini italiani, comunitari ed extracomunitari.

    Non possono partecipare al concorso, pena esclusione:

    • i componenti della giuria, della segreteria tecnica, i loro coniugi, i loro parenti;
    • coloro i quali, a qualsiasi titolo, abbiano rapporti diretti di lavoro con i componenti della giuria e della segreteria tecnica-amministrativa;

    Costituisce causa di esclusione il mancato rispetto delle condizioni e delle modalità di partecipazione previste nel presente bando.

    modalità

    Scintille è un concorso digitale. La documentazione di partecipazione dovrà essere inviata esclusivamente tramite procedura online. La lingua del concorso è l’italiano (saranno ammessi anche documenti in lingua inglese). I documenti dovranno essere caricati e sottoscritti sul sito entro le h. 24.00 del 24 MAGGIO 2016.

    I concorrenti sono liberi di scegliere la rappresentazione grafica per la compilazione dei documenti richiesti. Ai fini della partecipazione è richiesta la seguente documentazione, da compilare ed inviare esclusivamente online con procedura guidata (le modalità operative, per le procedure di compilazione online sono pubblicate nella pagina web del concorso e sono da intendersi parte integrante del presente bando):

    • Domanda di partecipazione mediante procedura guidata di compilazione online
    • Abstract della proposta (che potrà contenere testi, immagini, diagrammi schemi)
    • Presentazione dell’idea progettuale composta da un massimo di 8 slide pdf/jpg contenenti disegni, schemi, testi, prototipi, diagrammi utili alla comprensione del progetto (la risoluzione delle immagini dovrà essere max 300 dpi)
    • Video (facoltativo) della durata max di 2 min.

    accettazione

    La partecipazione al concorso implica la totale accettazione del presente bando. Inviando la documentazione i partecipanti riconoscono e confermano la piena comprensione delle regole e la loro accettazione completa. Per le controversie è competente il Foro di Roma. I dati acquisiti per la partecipazione al concorso saranno trattati in conformità a quanto disposto dalla Legge 196/2003 e smi. in materia di dati personali, e non potranno essere comunicati e/o diffusi a soggetti esterni. È fatta salva la specifica autorizzazione contenuta nella domanda di partecipazione riguardante la diffusione e pubblicazione degli elaborati progettuali, del nome e cognome dei partecipanti e loro collaboratori, nell’ambito della presente procedura.
    La proprietà intellettuale e il copyright dei progetti inviati rimangono di proprietà dei partecipanti. Sottoscrivendo il modulo di iscrizione, i partecipanti accettano di cedere a titolo gratuito i diritti relativi alla pubblicazione dell’idea in relazione agli esiti del concorso e per eventuali iniziative di carattere editoriale e/o attinenti alla comunicazione quali riviste, mostre, convegni, eventi etc.
    Il concorrente assume qualsivoglia responsabilità conseguente e/o connessa, direttamente o indirettamente, all’utilizzo, nella proposta, di soluzioni tecniche o di altra natura che violino diritti di brevetto, di autore e, in genere, di privativa altrui. Si obbliga, inoltre, a tenere manlevati e indenni l’Ente banditore da qualsivoglia azione giudiziaria promossa contro di esso da parte di terzi che vantino diritti di proprietà sulla proposta o elementi della stessa, assumendo a proprio carico tutti gli oneri conseguenti, inclusi i danni verso terzi, gli oneri e le spese giudiziali e legali a carico degli stessi. La partecipazione vale quale autorizzazione all’esposizione dei materiali, alla loro pubblicazione senza onere per gli Autori, all’acquisizione e utilizzo dei contenuti audio video derivanti dalle varie fasi di presentazione e celebrazione del concorso.

    i nostri partners

    Consiglio Nazionale Degli Ingegneri
    Organizzazione europea per la ricerca nucleare
    Consiglio Nazionale delle Ricerche
    Centro italiano ricerche aerospaziali
    Center for Near Space
    Italian Scientists and Scholars in North America Foundation
    Rete Professioni Tecniche